fbpx

Con Moderna 2020 “la Spesa Sospesa” diventa poetica!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Con Moderna 2020 la “Spesa Sospesa” diventa poetica!

Lo scorso 17 settembre presso la Sala dei Marmi del Comune di Salerno – alla presenza del Sindaco e dei rappresentanti delle istituzioni – si è tenuta la Conferenza Stampa di presentazione dell’iniziativa la “Spesa Sospesa Poetica” promossa dall’Associazione Impronte Poetiche. Si tratta di un progetto, sostenuto dalla nostra azienda, che coinvolge tante realtà solidali del territorio campano e lucano e nato con l’obiettivo di connotare la già ben nota spesa sospesa con un ulteriore splendido valore, quale quello della delicatezza.

Dietro l’attività commerciale dei supermercati ci sono persone che con grande spirito di sacrificio hanno affrontato durante la pandemia altissimi rischi, per andare costantemente incontro a tutte le necessità dei clienti. Questi “spazi del commercio” sono diventati in taluni casi di solidarietà, di reciprocità, di generosità ed è esattamente in questa direzione che si sviluppa il progetto dalla delicatezza senza uguali. Il supermercato è anche un luogo di responsabilità sociale, luogo con un’anima capace di donare un sorriso. Come? Tramite la semplicità di un delicato gesto simbolico…
Coloro che lasciano in dono articoli di spesa ai più bisognosi ricevono anch’essi in cambio un regalo prezioso: una poesia, come ringraziamento per l’esemplare gesto fatto.

“Spesa Sospesa Poetica” di Impronte Poetiche

Concept e dettagli dell’iniziativa “Spesa Sospesa Poetica

La gentilezza genera gentilezza, e l’azione di fare la spesa in questo modo diviene capace di raccontare la condivisione e di suscitare buoni sentimenti. Un’esperienza, dunque, che regali sorrisi reciproci ed alleggerisca la quotidianità degli acquirenti.

La “Spesa Sospesa Poetica” nasce, dunque, con un duplice obiettivo.

  • Aiutare concretamente famiglie e cittadini locali che, soprattutto in questo periodo, vivono grandi criticità.
  • Restituire, ai clienti che “sospendono” parte del proprio carrello di acquisti, un po’ della bellezza donata, tramite uno strumento intangibile ma nobile come la poesia.

È stata coinvolta una rete di associazioni tra le più importanti del territorio: Impronte Poetiche, Legambiente Campania, LIPU sezione Salerno e LIPU Avellino, Rete dei Giovani per Salerno, LEO Club Salerno Host, Il Mondo a Colori, Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati, Salotto Gastronomico, I Colori del Mediterraneo, Cittadinanza Attiva e Legambiente Basilicata.

Una macchina di solidarietà di cui andare altamente orgogliosi, che parte dai nostri punti vendita per raggiungere tante realtà bisognose: la Mensa Casa Nazareth di Salerno, la Chiesa dell’Annunziata a Salerno, la Mensa San Francesco di Salerno, l’associazione Santangioletti, la Protezione Civile Salerno, la Comunità di Sant’Egidio di Salerno,  Casa famiglia Il Papavero, il Dolce Sentire di Salerno, Casa Betania a Castiglione dei Genovesi, il ristorante sociale L’Abbraccio ODV di Salerno, Venite Libenter,  Associazione con mensa degli invisibili di Salerno e molte singole  famiglie.

Conferenza Stampa | 17/09/2021 | Credit Photo: Impronte Poetiche

L’attività coinvolge tutte le nostre insegne di supermercato “Eté”, “XSempre”, “DiMeglio” e “Superdis” con ben 85 punti vendita tra la Campania e la Basilicata.

Punti cardine dell’iniziativa “Spesa Sospesa Poetica

  • Materiale POP elaborato ad hoc – diffuso all’interno dei singoli punti vendita che vi aderiscono – con riportato QR Code, che consente di accedere ad approfondimenti, localizzare i punti vendita aderenti e tanto altro.
  • L’e-book “Siamo tutti poeti sospesi” edito da Homo Scrivens, alla cui stesura hanno preso parte ben 35 poeti e 19 artisti. Si tratta di una raccolta di 117 opere poetiche e artistiche, scaricabile con il QR Code stampato sulle locandine, sui segnalibri e sulle buste del latte.
  • Azioni di Guerrilla Marketing condotte all’esterno degli store e distribuzione di gadget a tema ideati da Impronte Poetiche.
  • Il progetto “Centrale della solidarietà”, che affianca la presente iniziativa. È frutto della collaborazione tra Impronte Poetiche e la Centrale del Latte, e prevede la comunicazione dell’attività su 4000 confezioni rosa di latte distribuite.

Ogni attività è svolta cercando di ridurre il più possibile l’impatto sull’ambiente, non a caso i materiali poetici sono prodotti su supporti riciclati, riciclabili e riutilizzabili.
Crediamo fermamente che iniziative come questa abbiamo un grande potenziale educativo e di sensibilizzazione, perché dalle peculiarità inusuali e coinvolgenti.

Buona spesa sospesa a tutti!